TESSUTI PREGIATI IN SETA E LAMÈ

TESSITURA PESAVENTO - TESSUTI PREGIATI IN SETA E LAMÈ

Tessuti pregiati, da toccare e guardare apprezzandone la morbida lucentezza e l’eleganza sontuosa che emanano.

Tessuti preziosi come gioielli, realizzati con i filati più raffinati e la manifattura più attenta.

Ecco cosa sono i tessuti in seta e lamè, realizzati con disegni jacquard che ne valorizzano la brillantezza e l’esclusività, che siamo in grado di realizzare. Tessuti che si prestano a una molteplicità di utilizzi nelle più ricercate forme del prodotto tessile di alta gamma; dall’abbigliamento all’accessorio fino al tessuto per arredamento.

Tessuti pregiati: filati d’oro e seta si intrecciano con la storia del costume.

Il filato d’oro, intrecciato con altri filati pregiati, come la seta o la lana più fine, appartiene da millenni alla storia della tessitura con lo scopo dichiarato di accrescere il valore e l’esclusività del tessuto.

Reperti tessili, con ordito interamente realizzato in fili d’oro sono stati ritrovati a Pompei, riportano alla luce sia l’uso antico della lamina d’oro nella tessitura che il valore di un gusto estetico che ancora oggi vive una stagione di successo.

Il pregiato tessuto con lamina d’oro, detto anche comunemente tessuto lamé, accompagna l’evoluzione della moda e del gusto tessile contribuendo al successo di alcune immagini iconiche della nostra cultura contemporanea.

Gustav Klimt all’inizio del XX secolo, ritrarrà la sua modella e compagna Emilie Floge vestita di pregiati e fantasiosi abiti in lamé di oro e seta. Per tutto il Novecento l’immagine della donna sarà avvolta dalla lucentezza dei metalli nobili tessuti con la morbida seta. Grace kelly in “Caccia al ladro”, Marilyn Monroe in “Gli uomini preferiscono le bionde” vestiranno le proprie forme di lamé dorato, mentre pochi anni più tardi Jane Fonda nei panni di Barbarella indosserà un lamé argentato. E ancora il fascino esercitato dai tessuti pregiati arricchiti da fili di metalli preziosi perdura nelle icone contemporanee, con una splendida Keira Knightley che alla London Premiere del 2006 indossa un abito in lamé oro con riflessi bronzo.

Un tessuto quindi declinato solo al femminile? Assolutamente no: come dimenticare icone maschili della musica e della sperimentazione estetica come David Bowie e Iggy Pop che negli anni ’70 faranno ampio uso del tessuto di lamé argentato o come non pensare ad alcune produzioni di altissima sartoria maschile contemporanea che lasciano trasparire il lusso del filo d’oro tra il cachemire degli abiti più eleganti.

Tessuti pregiati: un’eredità collettiva.

La moda crea immagini, desideri e costumi segnando epoche e stagioni, ma nell’evoluzione della creatività e delle tendenze stilistiche alcuni elementi permangono. I tessuti pregiati continuano ad avere un valore che appartiene alla cultura collettiva e per questo sono ricercati e impiegati in soluzioni tanto ampie quanto il mercato è in grado di richiederlo.

La nostra tessitura, che lavora sempre puntando al massimo valore qualitativo, in grado di realizzare tessuti di altissimo pregio, con filati serici e lanieri di prima scelta e filo d’oro o d’argento.